Il cortisolo – funzione, normali e patologici

Cortisolo appartiene ad un gruppo di glucocorticoidi ed è uno dei principali ormoni, per mezzo del quale viene effettuato il corpo regolazione dei meccanismi adattativi. Partecipa nel metabolismo di proteine, grassi, carboidrati, aminoacidi, calcio e sodio (parzialmente) nelle reazioni infiammatorie e immunitarie influisce indirettamente la funzione riproduttiva maschile.

Determinazione Laboratorio

Materiali per l’analisi possono servire come sangue, saliva, che è determinata dal cortisolo totale o urine – cortisolo libero. Dato il ritmo quotidiano della secrezione dell’ormone, il suo contenuto viene controllato a 2 volte al giorno.

La concentrazione di cortisolo libero nelle urine ogni giorno meno affidabili. Ma questa analisi è utilizzato:

cortisolo
cortisolo
  1. allo stesso tempo con un esame del sangue per sospette anomalie dell’ipofisi o area ipotalamica;
  2. sotto certe difficoltà raccolta di sangue o saliva.
  3. Sui risultati della ricerca hanno uno stress impatto, ormoni, ipnotici, sedativi (fenobarbital) e anticonvulsivanti (ad esempio, fenitoina), farmaci, solfato di
  4. magnesio, caffeina e droghe litio, nicotina e alcool, rifampicina, farmaci liquirizia e radice di liquirizia, e altri .

Preparazione del paziente al materiale recinzione è:

  1. Utilizzato con il normale sale alimentare giornaliero (fino a 3 g) per 3 giorni;
  2. il rifiuto di assunzione di cibo per 10-12 ore;
  3. limitazione dell’attività fisica, stress psicologico, bere tè o caffè forte;
  4. interruzione del farmaco di cui sopra (se questo non è possibile, si deve avvertire il laboratorio e endocrinologo);
  5. esclusione di fumare e bere alcolici;
  6. riposo per mezz’ora prima che il materiale recinzione.
  7. Per ottenere il massimo possibile accuratezza dei risultati della ricerca, prove vengono ripetute più volte volte ad intervalli di 2 giorni, e quando prendono in considerazione l’interpretazione della presenza di comorbidità.

i risultati dei test accurati possono essere in sovrappeso, malattie acute infettive e autoimmuni, malattie della tiroide, fegato e diabete, che possono essere spiegate brevemente descritto di seguito meccanismi di regolazione sintesi e l’ormone del metabolismo.

Meccanismi breve di istruzione e funzione ormonale

SINTESI

Come un importante zona di fascio glucocorticosteroidi della corteccia surrenale, cortisolo attraverso una serie di reazioni intermedie è sintetizzato dal colesterolo proveniente dal cibo. La sua produzione e la secrezione dalle ghiandole surrenali nel sangue dipendono dalla luce del giorno, la potenza del ritmo, stress fisico o psicologico, dolore, paura, ansia e molti altri fattori.

Regolazione avviene ormone adrenocorticotropo ipofisario (ACTH). Secrezione di ACTH verifica (generalmente) sotto l’influenza di:

Ormone di rilascio della corticotropina. E ‘rilasciato nel portale sistema circolatorio del sangue, che collega l’ipotalamo alla ghiandola pituitaria, secondo il circadiano bioritmo (quotidiano). Questo permette l’inizio dell’aumento del cortisolo dopo man sonno. Concentrazione massima, raggiunge a 7-9 ore, minimo – a 22 ore, e poi comincia a salire di nuovo. Questo bioritmo dipende dalla durata della luce diurna e di potere andare in bicicletta.

Se stesso cortisolo sul principio di “feedback negativo” all’ipotalamo (catena lunga) e la ghiandola pituitaria (cortocircuito). Riduzione dell’ormone sangue o crescente necessità del corpo per porta alla stimolazione delle ghiandole endocrine, e viceversa.

Prolungato eccessivo contenuto dell’ormone nel sangue è la causa dei sintomi del complesso, chiamato ipercortisolismo. Sindrome che si verifica durante la diminuzione a lungo termine nel contenuto di cortisolo, chiamato gipokortitsizm.
metabolismo degli ormoni

Circa l’8% del cortisolo plasmatico isolato surrenali sono in uno stato libero ed è la forma attiva, ha un effetto sui recettori intracellulari di cellule o tessuti bersaglio. La restante parte (circa 80%) è legata alla transcortina proteina di trasporto, prodotta dal fegato e in parte – all’albumina plasmatica. Si è inattivo forma (depositato) che il più forte quanto più esso è influenzato dagli estrogeni. Con un aumento di ormone necessità del corpo va in una forma libera.

Nel processo di metabolismo di una piccola porzione di cortisolo viene trasformato agli steroidi cheto e integratori negli uomini quelli prodotti da androgeni. La parte principale del ormone nel enzimi epatici è inattivato e formando un composto idrosolubile con acido glucuronico (circa il 90%) e solfato (10% circa) è escreto nelle urine. La forma libera nelle urine è solo 1-5%.

Funzionamento di enzimi epatici dell’ormone sistema inattivazione geneticamente determinata e dipende sia endogena (disfunzione epatica, tiroide, ecc)., E da fattori esogeni (composizione alimentare e nutrizionale, nicotina, alcool)

Caratteristiche

Il ruolo principale di glucocorticoidi ormoni cortisolo in particolare, è di attuare i meccanismi di adattamento del corpo attraverso il collegamento del sistema nervoso centrale con sistemi di altri organi, tessuti e cellule.

In termini di stress di esposizione (fame, stress mentale, fisico e psicologico ed emotivo, malattia e così via. E.) La modifica del livello di consumo di energia, e quindi il tasso metabolico, che si realizza mediante cortisolo influenzare il catabolismo (decomposizione ) e anabolizzanti aggiornamento) di processo, con conseguente:

cortisolo
cortisolo
  1. Aumento del glucosio nel sangue per il suo rilascio dalle cellule muscolari e ridurre il consumo di tutti i tessuti tranne il fegato. Ciò è dovuto ad un aumento della secrezione di insulina quando ha sottolineato, che in assenza di glucosio porta a gravi perturbazioni e persino la morte.
  2. Aumento riserve di glicogeno nel fegato.
  3. “Risoluzione” per altri ormoni (effetto permissivo) stimolare i processi di base del metabolismo.
  4. Attivazione e induzione di glucagone e enzimi chiave della gluconeogenesi (formazione di glucosio da acido lattico, glicerolo e amminoacidi nel fegato e nei reni corteccia).
  5. L’attivazione della sintesi, soprattutto nel fegato e la decomposizione delle proteine, specialmente nelle linfoidi e muscolari tessuti con amminoacidi, che sono un componente importante della gluconeogenesi.
  6. Aumento tasso di aminoacido decomposizione dovuta all’attivazione delle transaminasi (enzimi).
  7. Stimolazione di dividere il tessuto sottocutaneo degli arti e la formazione di grasso dai carboidrati e proteine sul viso e altre parti del corpo.

Inoltre, l’influenza del cortisolo nel corpo è mostrato in:

  1. soppressione della risposta immunitaria e reazioni infiammatorie, che viene utilizzato nel trattamento delle malattie allergiche ed immunitarie, processi infiammatori articolari; tuttavia, altera la guarigione della superficie della ferita e aumenta la suscettibilità ad agenti infettivi, infezioni stafilococciche particolare;
  2. mediata (via catecolamine) pressione arteriosa elevata e migliorare la funzione miocardica, oltre a ridurre la permeabilità della parete capillare;
  3. soppressione della crescita e la divisione dei fibroblasti;
  4. rafforzare escrezione di potassio dal corpo e sopprimere l’influenza di ormone antidiuretico; Pertanto vi è la carenza di cortisolo sodio e ritenzione di acqua nei tessuti;
  5. Cambio mediata secrezione di ormoni sessuali maschili cortisolo cause eccesso stessa reazione pituitaria portando ad una diminuzione della secrezione dell’ormone e di androgeni e viceversa.

Hypercorticoidism
Pluricausal Questa sindrome sviluppa come risultato di esposizione prolungata a cortisolo eccesso della sua produzione nel corpo (endogeno) o somministrati esternamente (esogena) per il trattamento di malattie natura prevalentemente immunitario.

Princi di trattamento

In presenza di tumori ormono produrre eseguito la loro rimozione chirurgica (adenoma ipofisario, ghiandola surrenale tumore). A impossibilità del suo utilizzo o il fallimento del paziente utilizzando vari tipi di radioterapia. In preparazione per questi metodi e facilitare lo stato nel periodo post-operatorio vengono applicati bloccanti sintesi degli steroidi – orimeten, Mam, mitotano, Nizoral, antipertensivi e farmaci antidiabetici è il trattamento dell’osteoporosi, pielonefrite e TD Quando la malattia iatrogena, cercare di ridurre al minimo la dose di glucocorticoidi o opporsi al loro utilizzo (soggetto a disponibilità).

Gipokortitsizm

Ci sono quattro forme della malattia:

  1. Surrenale, o primaria, derivanti ridurre la sintesi del cortisolo dalla corteccia surrenale. Ciò può essere dovuto a lesioni surrenali di tubercolosi o di un processo autoimmune, sarcoidosi, tumori maligni o di metastasi dei tumori del cancro, con ischemia acuta o infarto delle ghiandole surrenali in shock settico e di altri tipi, la sindrome trombogemorragicheskih, ustioni, insufficienza multiorgano.
  2. Pituitaria, o secondario, in cui la riduzione dei livelli di cortisolo a causa di una diminuzione della produzione di ACTH. Essa si verifica in traumi, tumori, disturbi acuti di circolazione del sangue e l’infiammazione del processi cerebrali, sarcoidosi, amiloidosi, pituitaria.
  3. Ipotalamica, o terziario, in cui la diminuzione della secrezione di cortisolo è associato ad una ridotta secrezione di CRH. Le ragioni della sconfitta del ipotalamo – infiammazione o gonfiore.
  4. Iatrogena, che si verificano a causa di interruzione brusca della ricezione dei glucocorticoidi sullo sfondo di una ridotta secrezione di ACTH, la radioterapia, surrenalectomia (rimozione chirurgica delle ghiandole surrenali quando hypercorticoidism) o con l’uso di farmaci che sopprimono la sintesi di cortisolo.

Sintomi:

  1. perdita di peso;
  2. abbassamento della pressione sanguigna, soprattutto a bassa attività fisica;
  3. mal di testa e vertigini;
  4. mancanza di appetito fino al fallimento del pasto;
  5. stitichezza alternati a diarrea, dolore nella parte superiore dell’addome;
  6. la propensione a stati di ipoglicemia;
  7. irritabilità, psicotici e stati depressivi.

Il trattamento consiste nella costante ricezione di glucocorticoidi sintetici in dosi selezionati singolarmente (prednisone o desametasone), e nella conduzione della terapia sintomatica.